Sport

9.1.2018, 09:242018-01-09 09:24:12
@laRegione

Il Davos presenta il suo nuovo torneo

Il Davos ha reso noto i dettagli del “Davos Hockey Summit”. Questo torneo si svolgerà durante la pausa olimpica tra il 15 e il 18 febbraio.

Alla Vaillant Arena i locali...

Il Davos ha reso noto i dettagli del “Davos Hockey Summit”. Questo torneo si svolgerà durante la pausa olimpica tra il 15 e il 18 febbraio.

Alla Vaillant Arena i locali incontreranno Trinec, Metallurg Magnitogorsk, e Dinamo Riga, Questo il programma dettagliato della manifestazione: 

15 febbraio
ore 20:00 Metallurg Magnitogorsk – Dinamo Riga

16 febbraio
ore 16:00 Dinamo Riga – Trinec
ore 20:00 Davos – Metallurg Magnitogorsk

17 febbraio
ore 16:00 Trinec – Metallurg Magnitogorsk
ore 20:00 Davos – Dinamo Riga

18 febbraio
ore 16:00 Davos – Trinec

9.1.2018, 09:182018-01-09 09:18:16
@laRegione

Seoane nuovo tecnico del Lucerna

Settimana scorsa è stato designato nuovo allenatore del Lucerna a interim al posto di Markus Babbel. Ora la nomina è definitiva ed è stata ufficializzata oggi. Gerardo Seoane è il...

Settimana scorsa è stato designato nuovo allenatore del Lucerna a interim al posto di Markus Babbel. Ora la nomina è definitiva ed è stata ufficializzata oggi. Gerardo Seoane è il nuovo tecnico dei lucernesi. Il 39enne allenava in precedenza la U21 del Lucerna e ha firmato sino al giugno del 2019. Il suo assistente sarà il danese Michael Silberbauer. L'ex giocatore dello Young Boys era già attivo nello staff tecnico del Lucerna. 

9.1.2018, 06:302018-01-09 06:30:00
Marzio Mellini @laRegione

Michele Nicora: 'Ho chiesto fiducia ai giocatori. Loro ne hanno ricevuta tanta, credo di meritarmela'

Può avere commesso molti errori, di gestione e di valutazione, ma se c’è una cosa che a Michele Nicora...

Può avere commesso molti errori, di gestione e di valutazione, ma se c’è una cosa che a Michele Nicora non può essere imputata, è l’arrendevolezza. Messo alle strette dalla sentenza di fallimento, praticamente solo nella lotta per la sopravvivenza di un club al quale – è indubbio – tiene molto, porta avanti la sua battaglia contro il tempo e contro il muro di difficoltà che stavolta sembra essere troppo alto anche per lui. «Finché c’è una speranza, continuerò a lottare», aveva annunciato la scorsa settimana spiegando le modalità del fallimento del ‘suo’ Fc Locarno. Con lo stesso vigore e con la stessa forza ribadisce di essere ottimista circa il buon esito del reclamo al quale la dirigenza che fa capo a lui sta lavorando. «Ottimista, dici? Beh, ho il dovere di esserlo – puntualizza...

9.1.2018, 06:002018-01-09 06:00:00
Moreno Invernizzi @laRegione

'Si poteva dare di più'

La consapevolezza di aver perso dai più bravi non serve a molto. Una settimana dopo l’eliminazione ai Mondiali U20 per mano del Canada (poi laureatosi campione del mondo) allo stadio dei quarti...

La consapevolezza di aver perso dai più bravi non serve a molto. Una settimana dopo l’eliminazione ai Mondiali U20 per mano del Canada (poi laureatosi campione del mondo) allo stadio dei quarti di finale del torneo brucia ancora a Elia Riva, unica presenza ticinese nella selezione di Christian Wohlwend. Battuti dai più bravi, sì, ma seccamente: 8-2 .«Quella di aver perso dai futuri vincitori è davvero un’amara consolazione – sbotta Elia Riva –. Potevamo fare di più in quella partita. Anzi, dovevamo fare di più...».

È un’analisi schietta, quella che traccia il difensore bianconero. Che va anche oltre: «La sensazione è che non tutti abbiano creduto nelle loro possibilità contro il Canada. Certo, le chance di un successo erano davvero infime, ma era imperativo provarci con tutti i...

8.1.2018, 16:502018-01-08 16:50:00
@laRegione

Ghiringhelli lancia l'azione 'Salviamo il Fc Locarno'

Per evitare il fallimento bisogna trovare 150mila franchi entro la fine della settimana e ormai "le pacche sulle spalle non bastano più". È quanto scrive in una...

Per evitare il fallimento bisogna trovare 150mila franchi entro la fine della settimana e ormai "le pacche sulle spalle non bastano più". È quanto scrive in una nota appena giunta in redazione Giorgio Ghiringhelli. Il fondatore de 'Il Guastafeste' – "previa autorizzazione da parte del  presidente della società, Michele Nicora" – lancia oggi l'azione 'Salviamo il Fc Locarno'.

Ghiringhelli si dice "pronto a dare il buon esempio": è disposto a versare 5mila franchi, "alla condizione che si facciano avanti almeno altre 30 persone disposte a fare altrettanto, o che comunque l’eventuale differenza venga coperta in altro modo (ad esempio con un aiuto da parte dei Comuni)." In cambio, si legge nella nota, la società è disposta a concedere ai sostenitori un abbonamento per l’entrata alle partite (compreso un posto in tribuna) per i prossimi 10 anni, oppure due abbonamenti per 5 anni.  

Non è tutto. Ghiringhelli intende sondare i Municipi dei 10 Comuni della sponda destra del Verbano per verificare la loro disponibilità a versare un contributo pari a 1,5 franchi per abitante: ciò dovrebbe consentire di raggranellare all’incirca 70mila franchi, afferma Ghiringhelli.

Tutte le persone e tutti i Comuni disposti ad aderire a questa azione di salvataggio del FC Locarno sono invitati a mettersi in contatto con Giorgio Ghiringhelli, o via email (ilguastafeste@bluewin.ch) o per telefono 091/7921054, al più tardi entro giovedì 11 gennaio alle ore 17.

8.1.2018, 16:092018-01-08 16:09:39
@laRegione

Grgic e Janko presto a Lugano?

"Con lo Stoccarda abbiamo trovato un accordo, ora sta al giocatore decidere". Queste la parole di Giovanni Manna (responsabile dell'area tecnica del Lugano) al Blick in merito alla...

"Con lo Stoccarda abbiamo trovato un accordo, ora sta al giocatore decidere". Queste la parole di Giovanni Manna (responsabile dell'area tecnica del Lugano) al Blick in merito alla situazione di Anto Grgic. Il 21enne centrocampista elvetico dello Stoccarda, ex Zurigo e membro della U21, potrebbe dunque giungere in Riva al Ceresio in prestito con opzione di acquisto.

I bianconeri starebbero inoltre cercando di riportare in Svizzera l'attaccante austriaco Marc Janko (34 anni). L'ex Basilea milita attualmente nello Sparta Praga.

8.1.2018, 14:282018-01-08 14:28:48
@laRegione

Andy Murray operato

Andy Murray è stato operato all'anca in Australia. L'assenza per l'ex numero 1 al mondo si allunga. Lo scozzese spera di rientrare per poter disputare la stagione sull'erba, quindi attorno al mese di...

Andy Murray è stato operato all'anca in Australia. L'assenza per l'ex numero 1 al mondo si allunga. Lo scozzese spera di rientrare per poter disputare la stagione sull'erba, quindi attorno al mese di giugno.

8.1.2018, 10:222018-01-08 10:22:56
@laRegione

Grave infortunio per Kienzle

Lorenz Kienzle, futuro difensore dell'Ambrì si è gravemente infortunato. Il giocatore del Friborgo, sabato scorso, dopo aver segnato contro lo Zsc la seconda rete a porta vuota, ha urtato...

Lorenz Kienzle, futuro difensore dell'Ambrì si è gravemente infortunato. Il giocatore del Friborgo, sabato scorso, dopo aver segnato contro lo Zsc la seconda rete a porta vuota, ha urtato violentemente la gabbia con una gamba.

Secondo un comunicato del club friborghese, Kienzle ha già subito parecchi interventi agli arti inferiori e sarà assente a tempo indeterminato. 

8.1.2018, 09:222018-01-08 09:22:51
@laRegione

Multa per Zgraggen

Il difensore dell‘Ambrì Jesse Zgraggen si è visto infliggere una multa di 800 franchi per aver simulato un fallo durante l‘incontro del 22 dicembre scorso contro il Friborgo.

Il difensore dell‘Ambrì Jesse Zgraggen si è visto infliggere una multa di 800 franchi per aver simulato un fallo durante l‘incontro del 22 dicembre scorso contro il Friborgo.

8.1.2018, 06:002018-01-08 06:00:00
Sascha Cellina @laRegione

Locarno con l'acqua alla gola

Arno Rossini conosce bene l’Fc Locarno, visto che per tre stagioni tra il 2005 e il 2008 ha diretto le bianche casacche nel campionato di Challenge League. E nonostante allora il...

Arno Rossini conosce bene l’Fc Locarno, visto che per tre stagioni tra il 2005 e il 2008 ha diretto le bianche casacche nel campionato di Challenge League. E nonostante allora il presidente fosse Stefano Gilardi, conosce bene anche l’attuale numero uno del club verbanese, Michele Nicora, all’epoca suo... collaboratore.
«Michele era il mio allenatore dei portieri quando allenavo il Locarno ed era stato determinante per la salvezza del club – afferma l’ex giocatore del Bellinzona, che in carriera ha allenato anche il Sion e lo stesso Acb –. Oltre al lavoro specifico con gli estremi difensori, mi ha fatto sempre sentire la sua presenza e di questo non posso che ringraziarlo. Inoltre si vedeva già allora che ci teneva moltissimo, aveva un grande attaccamento alla società e per questo mi...

7.1.2018, 19:092018-01-07 19:09:29
@laRegione

Ticino Rockets sconfitti

Nulla da fare per i Ticino Rockets, sconfitti a Biasca dal Langenthal 1-4. L'unica rete dei ticinesi, quella del provvisorio 1-1, è stata segnata da Stefano Spinedi al 22'. In seguito i...

Nulla da fare per i Ticino Rockets, sconfitti a Biasca dal Langenthal 1-4. L'unica rete dei ticinesi, quella del provvisorio 1-1, è stata segnata da Stefano Spinedi al 22'. In seguito i campioni in carica hanno allungato grazie alle reti di Schommer, Karlsson e del solito Kelly. 

Sci
7.1.2018, 14:202018-01-07 14:20:23
@laRegione

Hirscher raddoppia ad Adelboden

Marcel Hirscher ha conquistato lo slalom di Adelboden. Dietro al fuoriclasse austriaco, staccato di appena 13 centesimi, il connazionale Michael Matt. Completa il podio il norvegese...

Marcel Hirscher ha conquistato lo slalom di Adelboden. Dietro al fuoriclasse austriaco, staccato di appena 13 centesimi, il connazionale Michael Matt. Completa il podio il norvegese Henrik Kristoffersen. Hirscher, già vincitore ieri in gigante, ottiene dunque una grande doppietta. 

Miglior elvetico il giovane Loïc Meillard splendido ottavo. Yule conclude 13esimo, Zenhäusern 15esimo e infine Aerni 17esimo.

Sci
7.1.2018, 13:072018-01-07 13:07:20
@laRegione

Shiffrin: una marziana. Podio per Holdener

Mikaela Shiffrin ha vinto lo slalom di Kranjska Gora. La statunitense, alla 40esima vittoria della carriera, ha inflitto 1.64 alla svedese Hansdotter, prima delle umani....

Mikaela Shiffrin ha vinto lo slalom di Kranjska Gora. La statunitense, alla 40esima vittoria della carriera, ha inflitto 1.64 alla svedese Hansdotter, prima delle umani. Nuovo podio per Wendy Holdener, brillante terza,

Di rilievo la prestazione delle altre elvetiche.

Ottima sesta Mélanie Meillard, mentre Michelle Gisin è undicesima. Brava la giovane Carole Bissig, partita con il numero 57: la 21enne ha disputato una grande seconda manche terminando al 17esimo posto. 18esima la giovane Elena Stoffel.

6.1.2018, 22:072018-01-06 22:07:39
Moreno Invernizzi @laRegione

Fioccano le reti nel 3° tempo...

Fioccano le reti nel 3° tempo. Ben 5 quelle che regalano gli ultimi 20'. Le prime due le segna l'Ambrì, che ribalta lo score. La festa biancoblù dura solo 50”: poi il Lugano rifà superficie e riprende il largo, vincendo 4-2.

Fioccano le reti nel 3° tempo. Ben 5 quelle che regalano gli ultimi 20'. Le prime due le segna l'Ambrì, che ribalta lo score. La festa biancoblù dura solo 50”: poi il Lugano rifà superficie e riprende il largo, vincendo 4-2. 

Sci
6.1.2018, 14:302018-01-06 14:30:49
@laRegione

Adelboden: vince Hirscher

Marcel Hirscher ha vinto il gigante di Adelboden. Dietro al fuoriclasse austriaco si sono piazzati Kristoffersen e Pinturault. Miglior elvetico Justin Murisier undicesimo, tredicesimo Gino...

Marcel Hirscher ha vinto il gigante di Adelboden. Dietro al fuoriclasse austriaco si sono piazzati Kristoffersen e Pinturault. Miglior elvetico Justin Murisier undicesimo, tredicesimo Gino Caviezel. A punti pure Zurbriggen.

6.1.2018, 13:272018-01-06 13:27:19
@laRegione

La Svizzera vince la Hopman Cup

Roger Federer e Belinda Bencic hanno conquistato la Hopman Cup in quel di Perth battendo la Germania 2-1.

Dapprima il basilese ha sconfitto Alexander Zverev 6-7 6-0 6-2, in...

Roger Federer e Belinda Bencic hanno conquistato la Hopman Cup in quel di Perth battendo la Germania 2-1.

Dapprima il basilese ha sconfitto Alexander Zverev 6-7 6-0 6-2, in seguito Angelique Kerber ha pareggiato battendo Belinda Bencic 6-4 6-1. La decisione è arrivata dunque nel doppio misto dove gli svizzeri si sono imposti 4-3 4-2. Roger Federer termina la competizione senza sconfitte. Per la Svizzera è il terzo trionfo a una Hopman Cup dopo quello del 1992 (Maleeva/Hlasek) e 2001 (Hingis/Federer).

Sci
6.1.2018, 13:072018-01-06 13:07:41
@laRegione

Shiffrin s'impone in Slovenia

L'incredibile Mikaela Shiffrin ha vinto il gigante di Kranjska Gora conquistando la sua ottava vittoria stagionale. Completano il podio la francese Worley e l'italiana Goggia.

...

L'incredibile Mikaela Shiffrin ha vinto il gigante di Kranjska Gora conquistando la sua ottava vittoria stagionale. Completano il podio la francese Worley e l'italiana Goggia.

Miglior elvetica Wendy Holdener, ottima quarta a soli 2 centesimi dal podio. Mélanie Meillard ha terminato dodicesima. Lara Gut ha concluso invece al quindicesimo posto. A punti anche Wild e Gisin. 

5.1.2018, 23:182018-01-05 23:18:52
Giacomo Rizza @laRegione

Al Lugano il quinto derby. Chiesa: «Più che per la vittoria, contento per la prestazione» 

Quattro sconfitte consecutive sono bastate al Lugano, tornato questa sera a conquistare tre punti nel derby più...

Quattro sconfitte consecutive sono bastate al Lugano, tornato questa sera a conquistare tre punti nel derby più sentito della stagione. «Più che la vittoria era importante fornire la giusta prestazione – dice Alessandro Chiesa al termine della sfida della Resega –. Avevamo voglia di uscire da questo periodo in cui abbiamo spesso steccato l'approccio alla partita. E stasera abbiamo finalmente giocato concentrati, con carattere e cattiveria. Di conseguenza è arrivata la vittoria». Una vittoria ipotecata nel secondo tempo, ma sudata nel periodo conclusivo in cui il Lugano ha dovuto stringere i denti di fronte all’arrembante assalto degli uomini di Cereda, usciti sul ghiaccio indemoniati nei 20' finali. «Sapevamo che loro avrebbero dato il tutto per tutto – continua il capitano bianconero – Ma credo che siamo stati bravi a concedergli relativamente poco e a rimediare poche penalità. Domani alla Valascia il nostro obiettivo non cambierà: dovremo portare in pista la stessa intensità con cui abbiamo giocato stasera. Perché in questo momento della stagione, l'aspetto più importante è trovare la costanza sull’arco di tutto il weekend»

Chiesa elogia poi la prestazione di Lucas Matewa, difensore classe 1999, schierato in seconda linea con ottimi risultati da Greg Ireland per rimediare alle defezioni di Ronchetti (per lui si parla di una settimana di stop) e Vauclair (malato). «Lucas ha un grande futuro davanti: questa sera ha dimostrato di avere tutte le carte in regola per avere una lunga carriera in Lna. Ora deve solo stare tranquillo, lavorare e cercare di crescere ulteriormente».

Umori opposti, invece, all’interno del tunnel che porta allo spogliatoio riservato ai biancoblù. «Sì, sono deluso: perché perdere un derby non è mai bello – ammette un visibilmente abbattuto Michael Fora –. Sopratutto perché abbiamo lottato fino alla fine. Ma la rabbia che rimane fa bene, anzi, va benissimo per iniziare la sfida di domani» Nonostante la vana reazione finale dei biancoblù, è stato il 3-0 di Fazzini in powerplay ad orientare in maniera concreta la sfida. «Peccato perché in quel periodo anche noi abbiamo avuto diverse occasioni per segnare il 2-1 – continua il numero 29 –. Poi è chiaro che quando vai sotto di tre reti è difficile recuperare». Il capitano dell’Ambrì è comunque soddisfatto dell’attitudine messa in pista dai suoi compagni. «Credo che si è visto che non abbiamo mollato, continuando a giocare con intensità e a mettere dischi sulla porta. Domani sarà un’altra partita, in cui attitudine e disciplina saranno i punti chiave»  

Appuntamento dunque tra meno di 24 ore alla Valascia (dove si giocherà regolarmente dopo l'esclusione di pericolo di valanghe) per l'immediata rivincita in occasione del sesto e ultimo derby della stagione. 

5.1.2018, 17:102018-01-05 17:10:38
@laRegione

Il Berna ritira la maglia di Plüss

Venerdì 12 gennaio il Berna ritirerà la maglia numero 28 di Martin Plüss. Fresco di ritiro, l‘attaccante ha vinto con i bernesi 4 titoli. In 536 partite (9 stagioni) l’ex capitano...

Venerdì 12 gennaio il Berna ritirerà la maglia numero 28 di Martin Plüss. Fresco di ritiro, l‘attaccante ha vinto con i bernesi 4 titoli. In 536 partite (9 stagioni) l’ex capitano ha segnato 194 reti e fornito 216 assist. Il 40enne Plüss ha inoltre disputato 4 Olimpiadi e 12 Mondiali e in totale ha collezionato 236 presenze in Nazionale.

5.1.2018, 16:352018-01-05 16:35:24
@laRegione

Gavranovic a Zagabria

Mario Gavranovic ha un nuovo datore di lavoro. L'attaccante ticinese lascia in effetti il Rijeka e passa alla Dinamo Zagabria, attuale leader del campionato croato.

Mario Gavranovic ha un nuovo datore di lavoro. L'attaccante ticinese lascia in effetti il Rijeka e passa alla Dinamo Zagabria, attuale leader del campionato croato.