Viaggi - Prossime partenze

Alaska

Il lato selvaggio degli USA

dal 6.8.2019 al 16.8.2019

6 agosto: TICINO - ANCHORAGE

Il mattino trasferta privata in minibus dal Ticino all’aeroporto di Milano. Partenza con volo di linea a destinazione di Anchorage, con scalo. All’arrivo ad Anchorage, incontro con la guida. Trasferimento privato in hotel. Cena libera e pernottamento.

7 agosto: ANCHORAGE – SEWARD – KENAI FJORDS – GIRDWOOD 

Prima colazione in hotel. Partenza in pullman per Seward, lungo una strada molto suggestiva e panoramica tanto da essere designata come National Forest Scenic Byway. Il tragitto di 200 km da Seward è un susseguirsi di meravigliosi paesaggi: baie, ghiacciai e valli alpine; i primi 100 km si snodano attraverso la base della catena di montagne Chugach e la costa del Turnagain Arm. Ore 11.30 – si sale a bordo della motonave Spirit of Adventure per la crociera (pranzo incluso) nel Kenai Fjords National Park, Chiswell Island Wildlife Refuge e Holgate Glacier oltre ad una piccola isola dove oltre 20.000 "puffins" ritornano a nidificare ogni estate. Si può ammirare un habitat di fauna marina e terrestre ricco e unico nel suo genere: uccelli marini, puffins, leoni marini, otarie, balene gibbute, orche e aquile dalla testa bianca. A fare da contorno c’è il bellissimo ghiacciaio Holgate. Rientro in tardo pomeriggio a Seward proseguimento sulla Seward Haway in direzione nord per raggiungere Girdwood. Cena libera e pernottamento.

8 agosto: GIRWOOD – TALKEETNA 

Prima colazione in hotel. Partenza alla volta di Talkeetna. Lungo il percorso, superata Anchorage, sosta per la visita dell’Alaska Native Heritage Center. Il centro, nato per preservare le tradizioni, riunisce i rappresentanti di ben 11 culture autoctone. Si tratta di un viaggio attraverso 10'000 anni di storia e di cultura nativa. Un sentiero intorno al lago conduce alla ricostruzione dei vari villaggi, ognuno dedicato a una cultura o a un gruppo di culture simili. In seguito, proseguimento per Talkeetna, dove si arriva nel tardo pomeriggio. Cena libera e pernottamento.

9 agosto: TALKEETNA – DENALI

Dopo la prima colazione in hotel, visita della cittadina di Talkeetna, graziosa comunità di soli 400 abitanti. La Main Street, l’unica strada asfaltata, è punteggiata da bungalow di tronchi d’albero e case in legno da dove partono le spedizioni dirette sul Denali. Nel piccolo museo civico vi sono oggetti artigianali, un bel plastico del monte Denali, fotografie e testimonianze delle scalate storiche. Al termine della breve visita trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza in treno diretto a Denali, con arrivo alle 16h00 (pranzo incluso). Incontro con una guida del parco per una escursione ai tre laghi. Quindi trasferimento all’hotel. Cena libera e pernottamento.

10 agosto: PARCO NAZIONALE DEL DENALI

Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata all'indimenticabile visita del Parco Nazionale di Denali. Il tour, che dura circa 8 ore, consente l'osservazione di animali selvatici liberi nel loro habitat naturale. Spuntino in corso di escursione. Il Parco, sovrastato dall'imponente Monte McKinley, la montagna più alta di tutto il continente americano , il cui candore si staglia nel cielo blu, ha un’estensione di 24'000 kmq. Ospita più di 160 specie di uccelli (dalle aquile alla grande civetta cornuta), 37 specie di mammiferi e una grande quantità di orsi grizzly, capre di montagna, caribù, alci, volpi, castori e porcospini. Rientro in hotel per il pernottamento.

11 agosto: DENALI – FAIRBANKS 

Prima colazione in hotel. In mattinata si percorre la George Park Highway verso Nord con prima sosta a Nenana. In seguito trasferimento al fiume per una breve crociera lungo i fiumi Chena e Tanana a bordo di un autentico battello a ruota posteriore. La navigazione prevede un’interessante sosta al Villaggio Indiano, dove si osservano i cani da slitta in un’azione dimostrativa. Si ha l’opportunità di assistere a un primitivo ma efficace metodo di pesca, costituito da una ruota di legno (fishwheel) azionata dalla corrente del fiume per raccogliere il pesce sottostante. Proseguimento quindi per Fairbanks. È la seconda città dell’Alaska per grandezza e densità, venne fondata nel 1902 a seguito della scoperta di un vasto giacimento d'oro da parte di Felice Pedroni, un emigrante italiano. Durante la seconda guerra mondiale divenne un'importante base militare e in seguito sede di numerose industrie. Cena libera e pernottamento.

12 agosto: FAIRBANKS – VALDEZ 

Prima colazione in hotel. Di prima mattina, partenza lungo la Old Richardson Trail South, in origine un sentiero per cani da slitta, in direzione di Delta Junction, per proseguire verso sud e raggiungere Valdez. A Big Delta sosta a Rika’s House, una vecchia locanda costruita ai primi del ‘900 per dare ristoro e rifugio a quanti si avventuravano in queste zone alla ricerca dell’oro. Si attraversa anche il Thompson Pass, in un paesaggio di verdi foreste in cui spiccano maestose e candide cascate. Prima di arrivare a Valdez, sosta alle cascate bride vail e pony tail nel Keystone Canyon. Cena libera e pernottamento in hotel.

13 agosto: VALDEZ

Prima colazione in hotel. Alle 10.30 si parte per la crociera a Prince William Sound e Columbia Glacier. La durata della navigazione è di 6 ore. È molto suggestivo trovarsi di fronte all’imponente ghiacciaio Columbia e ammirare l’abbondante fauna marina dello stretto, come balene, orche, puffin, foche e lontre. Cena libera e pernottamento in hotel.

14 agosto: VALDEZ – ANCHORAGE

Dopo la prima colazione rientro ad Anchorage. Lungo il percorso, è prevista una sosta per la visita del Matanuska Glacier. Il ghiacciaio Matanuska è lungo 45 km e largo 6 km nella parte terminale; è definito un ghiacciaio di “valle” in quanto appoggiato sulla pianura di una valle, a differenza della maggior parte dei ghiacciai in Alaska che sono alpini. La strada, molto panoramica, permetterà la sosta allo Eureka Pass da cui ammirare il Tazlina Glacier. Arrivo nel tardo pomeriggio ad Anchorage, cena libera e pernottamento in hotel.

15 agosto: ANCHORAGE – RIENTRO IN EUROPA

Prima colazione in hotel. Trasferimento privato in aeroporto in tempo utile per la partenza del volo intercontinentale a destinazione di Milano con scalo. Notte a bordo.

16 agosto: ARRIVO IN TICINO

Il volo atterra nel tardo pomeriggio. Dopo le formalità doganali, rientro in bus privato in Ticino.

Prezzo per persona in camera doppia (in CHF) abbonati 8'890
Prezzo per non abbonati 9'250
supplemento camera singola 1'500

Il gruppo si comporrà di 12 persone